Università, panchine letterarie a Foggia

Foggia come Londra da oggi ha le sue panchine letterarie. Si tratta dell'iniziativa voluta dall'Università degli Studi di Foggia in sinergia con la Fondazione Monti Uniti. Le 5 panchine letterarie sono state realizzate da quattro studenti dell'Accademia delle Belle Arti: Giorgia Valente, Alessio Ciocia, Francesco Leone e Francesco Tomaiuolo, coordinati da Antonino Foti,docente di Anatomia artistica, Tecnologie dei nuovi materiali.Oggi si è tenuta la cerimonia inaugurale nel cortile del dipartimento di Giurisprudenza.Le opere a cui sono ispirate le panchine letterarie sono "Novecento" di Alessandro Baricco; "Un uomo" di Oriana Fallaci; "Io non ho paura" di Niccolò Ammaniti; "La lunga vita di Marianna Ucrìa" di Dacia Maraini e "Il conto delle minne" di Giuseppina Torregrossa. Le panchine letterarie hanno trovato spazio espositivo nelle corti dei dipartimenti dell'Ateneo foggiano: giurisprudenza, economia, lettere, agraria e medicina. Sono a forma di libro, realizzate in pietra proveniente dalle cave di Apricena.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ManfredoniaNews.it
  2. Foggia Today
  3. Notizie Comuni-Italiani.it
  4. NoiNotizie
  5. SalentoLive.com

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Mattinata

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...